Imbrago a norma EN 12277

Casco

 

Imbragatura

La norma non fa distinzione tra alpinismo, speleologia, e canyoning. Vi sono, tuttavia, vistose differenze sul piano funzionale: quelle per speleologia sono troppo basse e, generalmente, meno confortevoli; quelle per alpinismo resistono meno alle abrasioni ed hanno il punto di attacco (l'anello di servizio) che obbliga il discensore ad una rotazione di 90░. Inoltre l'anello di servizio offre poco spazio per il collegamento degli altri elementi (longe, ecc.).
La scelta ricadrÓ quindi su una cintura bassa con soluzioni specifiche per il canyoning munita di almeno un punto di attacco addominale parallelo al corpo, asole portamateriali laterali e triangolo di protezione in PVC. Nella scelta preferire i modelli che presentano le seguenti caratteristiche:

  • Ampio range di regolazione della taglia e fibbie stabili
  • Punto di attacco addominale abbastanza alto, con ampio anello in metallo e possibilitÓ di realizzare un collegamento basso per il bloccante ventrale. L'anello deve consentire la disposizione frontale del discensore.
  • Robuste asole portamateriali su entrambi i lati
  • Comfort di seduta

Il modello rappresentato nella foto Ŕ il modello Iguazu della Edelrid. Un'altra imbragatura piuttosto valida Ŕ la Petzl Canyon. Altri prodotti non sono all'altezza di questi due e sono di difficile reperibilitÓ.

Longe (norma EN 354)

La longe utilizzata in canyoning Ŕ doppia, ad "Y", con rami asimmetrici (uno lungo e l'altro pi¨ corto).
Secondo la normativa, la longe Ŕ un cordino di posizionamento che serve per collegarsi ad un punto di ancoraggio o alla corda.
I cordini di posizionamento in commercio sono inadatti ad assorbire energia proprio perchŔ concepiti per il solo posizionamento. Ci˛ significa che le longes dovrebbero essere utilizzate mantenendole sempre in tensione e in situazioni di rischio potenziale di fattore di caduta non superiore a uno.
Le longes possono essere confezionate in corda dinamica intera (EN 892), meglio se di piccolo diametro (circa 9 mm) con nodi guide alle estremitÓ e nodo trilonge al vertice. Il nodo trilonge offre buone prestazioni nell'assorbimento dell'energia derivante da una caduta. Inoltre presenta una terza asola che, all'occorenza, pu˛ essere impiegata come longe supplementare molto corta
Una buona alternativa alla longe realizzata in corda Ŕ costituita dalla longe preconfezionata di marca Petzl - mod. Spelegyca. Lo svantaggio di quest'ultima soluzione  Ŕ dato dal fatto che non sono possibili regolazioni individuali sulle lunghezze dei due rami.

Ad ogni modo sono tassativamente da escludere longe in materiali anelastici quali cordini in kevlar oppure daisy-chain.

I moschettoni della longe dovranno essere provvisti di un dispositivo di sicurezza. Al vertice del ramo lungo ci sarÓ un moschettone a ghiera. Al vertice del ramo corto un moschettone a ghiera oppure un moschettone con blocco del dito a leveraggi